Betatre

Articoli e news dal Web

Biosimilar Toxicology

Il rapporto tra EMEA Toxicology e i ricercatori

Un test su cavie è generalmente denominato con il termine sperimentazione animale. Il fine fondamentale è di cercare i danni che provocano certe sostanze all’uomo. La biosimilar toxicology è il punto cardine necessario per fare questi test. Questa tecnica è particolarmente usata in ambito biomedico e cosmetico. Ci sono svariati tipi di test. Gli esperimenti più comuni si basano nell’introdurre su di un animale specifiche patologie e analizzare i risultati a farmaci e ad altre pratiche terapeutiche. I batteri sono spesso somministrati per verificare i risultati ottenuti. A livello internazionale sono state adottate delle linee guida da studiare come la FDA toxicology, che tiene sotto controllo i laboratori dove vengono fatti gli studi.

FDA Toxicology per migliorare le tecniche mediche

L’utilizzo di animali nell’ambito di test in laboratorio è da alcuni anni usanza dibattuta.
Il problema etico è molto forte anche se non è negabile il fatto che questi test hanno ricoperto un ruolo di fondamentale importanza nel progredire della ricerca scientifica. “Violenza non essenziale e utile”, ecco come vengono definite le pratiche per alcuni, visto pensano che l’avanzamento in campo scientifico non debba finalizzarsi su queste pratiche. Le innovative pratiche chirurgiche sono create sulla ricerca biomedica che ha da anni adoperato la sperimentazione sulle cavie. Testare nuovi farmaci e studiare meglio i meccanismi di attacco sul nostro corpo analizzando l’evolversi delle malattie sulle cavie animali è uno degli scopi di queste tecniche.

Rat Toxicology: vantaggi e svantaggi in campo medico

Tanti all’interno della comunità scientifica iniziano ad avere dei ripensamenti sulla effettiva utilità di qualsiasi test e sulla loro regolarità di uso degli animali, malgrado i numerevoli miglioramenti della medicina in campo medico. In molti casì però la sperimentazione animale è giudicata inevitabile secondo alcuni scienziati autorevoli in campo internazionale, ma rispettando sempre i paletti imposti dalla EMEA Toxicology mettendo sempre al primo posto il rispetto per gli animali. Dentro alla Comunità Scientifica chi sostiene l’utilizzo della ricerca sugli animali, come la Rat Toxicology, afferma che senza quest’ultima oggi non si sarebbe in grado di affrontare molte malattie e non esisterebbero tanti delle cure attualmente nel mercato. La sperimentazione in campo medico ha sviluppato innumerevoli vantaggi dall’utilizzo di cavie in laboratorio, come affermano tutti i premi nobel per la medicina.
La Rat Toxicology grazie alla tecnologia del gene targeting concede di “ottenere” ratti con mutazioni inserite nei loro geni ed è utilizzata dai ricercatori in ogni parte del mondo. E’ possibile scegliere, mutare e stravolgere ogni gene specifico in base alle esigenze del ricercatore. Questa sperimentazione sta assumendo valore anche sugli esperimenti sul cancro, su molte malattie e nell’ambito della medicina clinica.

Betatre - Articoli e news dal Web © 2014 Frontier Theme
Wordpress SEO Plugin by SEOPressor